giovedì 16 aprile 2015

TORTA PASQUALINA



Mi rendo conto di essere fuori tempo massimo visto che la torta pasqualina è un piatto tipico di Pasqua, ma considerato che da più di un anno non posto nulla sul blog e che è una preparazione che si può tranquillamente fare anche in estate, riporto un piccolo estratto di un mio articolo scritto per Gastronomia Mediterranea (che trovate qui).

Gli ingredienti prevedono una “pasta matta” molto semplice composta da farina, acqua e olio e un ripieno fatto con bietole, Parmigiano e prescinsêua-  una cagliata fresca tipica del genovesato che ha un gusto acidulo che assomiglia ad un misto tra panna acida e yogurt. Le uova sono inserite intere e crude tra le verdure in modo che col calore del forno si solidifichino restando quindi ben visibili al taglio. La tradizione la vorrebbe fatta con 33 sfoglie, per ricordare gli anni di Cristo; la pasta quindi deve essere tirata il più sottile possibile, al modo della phyllo. Oggi più nessuno mette così tanti strati, però almeno sei, tre sopra e tre sotto si trovano comunemente. Io che sono pigro la faccio con tre sfoglie, una sotto, leggermente più spessa, e due sopra cosicché, complice il calore , le sfoglie si possano gonfiare bene e colorire.

Ricette per questa torta ne esistono molte, differenti a volte per dettagli, a volte per ingredienti e lavorazioni. Io ne riporto una di Enrichetta Trucco, presa dal libro di Sergio Rossi “Le 24 bellezze della torta Pasqualina”, che mi piace e mi dà l’idea che sia come si facesse un tempo la Pasqualina.

Ingredienti
Per la pasta:
300 grammi di farina 0 o Manitoba
1/2 bicchiere d’olio extra vergine d’oliva
acqua
sale
Per il ripieno:
Due mazzi di bietole a costa sottile
Due vaschette di prescinsêua (*)
4 uova
50 grammi di parmigiano grattugiato
Sale
Olio
Unire gli ingredienti per la pasta, formando un impasto molto morbido e liscio; lasciare riposare per almeno mezz’ora in frigo protetto da pellicola.
Pulire e lavare bene le bietole, tagliarle a striscioline e asciugarle con cura.
Stendere le bietole sul piano di lavoro e cospargerle con una manciata di farina, il parmigiano grattugiato e un pizzico di sale. Mescolare con cura in modo che gli ingredienti si distribuiscano in tutto il composto.
Prendere un tegame, ungerlo d’olio; nel frattempo dividere la pasta matta in tre parti (una un po’ più grande delle altre due), stendere la porzione maggiore in una sfoglia sottile, adagiarla sul tegame lasciandola debordare tutto attorno. Depositare le bietole sulla pasta formando uno strato uniforme (almeno 4 cm di spessore).
Versare la prescinsêua in una ciotola, aggiungere due cucchiai di latte e rimescolare con cura finché il composto assumerà una consistenza quasi cremosa.
Ricavare con un cucchiaio nelle bietole alcune fossette entro le quali si depositeranno poi altrettante uova salandole leggermente, quindi aggiungere la prescinsêua sulla superficie della torta. Per un tegame di 30 cm di diametro vanno bene 4 uova. Ricoprire il tutto con due sfoglie sottilissime, ricavate dalle due porzioni di pasta matta che avevate tenuto da parte, ricordando di cospargere d’olio la superficie di ciascuno strato prima di ricoprire col successive. Due strati possono già essere sufficienti, ma se preferite aumentate le dosi per la pasta matta e in proporzione il  numero delle sfoglie.
È importante riunire assieme i bordi della pasta per racchiudere a dovere il ripieno.
Infornare a 200° per circa 50 minuti, controllando la coloritura della superficie ed eventualmente coprendo la torta con un foglio di alluminio per favorire la completa cottura interna evitando di bruciarla all’esterno.

(*) la prescinsêua può essere sostituita da ricotta allungata con un po’ di panna acida.

Sergio Rossi, Le ventiquattro bellezze della torta pasqualina, SAGEP Editore
.

2 commenti:

  1. TI AZZERA I RISPARMI: FEDERICO IZZI (ZIO ROMOLO)! IL CONSULENTE PIU’ PERDENTE, MAI VISTOSI AL MONDO E DI OGNI TEMPO! TI BRUCIA ASSOLUTAMENTE OGNI SOLDO CHE IDIOTISSIMAMENTE INVESTIRESTI, ASCOLTANDOLO! E’ INCREDIBILMENTE IL PEGGIORE TRADER DEGLI ULTIMI 3 SECOLI! OGNI VOLTA, OGNI ASSOLUTISSIMA VOLTA CHE "RAGLIA" CHE IL MERCATO AZIONARIO SALIRA', LO STESSO CROLLA! OGNI VOLTA CHE PREVEDE DISASTRI, IL MERCATO AZIONARIO SCHIZZA IN SU A RAZZO!!!

    1

    MAI VISTO DEGLI IDIOTI BRUCIA RISPARMI COME PAOLO BARRAI (BLOG "MERDATO" LIBERO) ED IL SEMPRE SBAGLIANTE IN BORSA, LADRO E TRUFFATORE FEDERICO IZZI, NOTO IN MEZZA ITALIA COME ' ER ZIO ROMOLO DELLA CAMORRA'!

    IL 5.9.14 DICEVAN DI VENDERE AZIONI E SIAM SCHIZZATI IN SU! LORO MILIARDESIMA CANNATA!

    DA SCHIATTARE DAL RIDERE: GUARDATE LA MERDACCIA NAZISTA, LAVA SOLDI MAFIOSI, LADRO, TRUFFATORE, PURE NOTO PEDERASTA FEDERICO IZZI (NOTO A TUTTI COME "ER ZIO ROMOLO DELLA CAMORRA" IN QUANTO CAMPA SOLO E SEMPRE DI RICICLAGGIO DI SOLDI ASSASSINI) COSA RAGLIAVA IL 5.9.14

    http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.fr/2014/09/zio-romolo-i-mercati-hanno-esagerato-ma.html

    https://it.finance.yahoo.com/notizie/festa-pochi-intimi-150000335.html

    ESATTAMENTE DA QUELLA DATA, IL DOW JONES E'SCHIZZATO IN SU COME UN RAZZO

    http://www.bloomberg.com/quote/INDU:IND

    GIUSTO... COSI'... PER MENZIONARNE UN ALTRA, UNA SU UN MILIARDO, LA PRIMA CHE MI VIENE IN MENTE... FACEVA VENDERE AZIONI AD INIZIO 1.2012 E TUTTO E' SALITO PER 3 MESI http://mercatoliberotraderpergioco.blogspot.co.uk/2012/01/ci-attende-un-gennaio-di-ribassi.html!!! FACEVA POI COMPRARE, OVVIAMENTE, AI MASSIMI, TRE MESI DOPO, E SIAM CROLLATI!!!

    RispondiElimina
  2. 2

    LEGGETE ORA LA TESTIMONIANZA DI UN CLIENTE CHE COI DUE CRIMINALISSIMI TRUFFATORI FEDERICO IZZI E PAOLO BARRAI ( CHE AZZERANO I RISPARMI DI TUTTI E SEMPRE), NEGLI ULTIMI MESI, SUL BITCOINS, HA PERSO TUTTI, TUTTI E STRA TUTTI GLI AVERI CHE DETENEVA!

    “CIAO A TUTTI. SONO ANCHE IO APPENA STATO TRUFFATO A MORTE DALLE CAROGNE CRIMINALISSIME PAOLO BARRAI E FEDERICO IZZI ( LADRONE, BRUCIA RISPARMI DI UNA VITA: ZIO ROMOLO)!


    http://jenkins-ci.361315.n4.nabble.com/VERME-TRUFFATORE-PAOLO-BARRAI-GIA-IN-MANETTE-NON-IN-WIKIPEDIA-INDAGATO-DA-PROCURA-DI-LUGANO-COME-DA--td4897021.html

    http://jenkins-ci.361315.n4.nabble.com/PERDENTISSIMO-TRADER-FEDERICO-IZZI-UNO-DEI-PEGGIORI-CANI-QUANTO-A-PREVEDERE-OVE-VAN-I-MERCATI-FINANZ-td4900305.html


    MI FECERO COMPRARE IL BITOCOIN A 2980 DOLLARI. ATTORNO AL 12.6.2017. ASSICURANDOMI CHE SAREBBE ANDATO A 10.000 DOLLARI, DI CERTISSIMO, ENTRO FINE 2017. MI FACEVANO LEGGERE SEMPRE QUESTO LORO POST SUPER IDIOTA, INCOMPETENTE ED ANCOR PIU' TRUFFALDINO, DAL TITOLO

    " THEY LOVE BITCOIN - 10.000 USD PER BITCOIN "

    http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.nl/2016/12/they-love-bitcoin-10000-usd-per-bitcoin.html


    PER VIA DEI MARGINI, IL BROKER ME LO HA VENDUTO A 2.380 IL 10.7.2017. MENO CHE UN MESE DOPO. HO PERSO 35.000 EURO, TUTTI I MIEI RISPARMI. ERO IN LEVA. SU SPINTA DI STI CRIMINALI BASTARDI, TRUFFATORI CHE TI FREGANO E BRUCIANO TUTTI I RISPARMI: FEDERICO IZZI E PAOLO BARRAI. UNA VOLTA CHE HO PERSO TUTTO, MI HAN PURE DETTO AL TELEFONO "CAZZI TUOI, FIGLIO DI PUTTANA, VAI A FANCULO, E NON MI CHIAMARE MAI PIU', TANTO, SU INTERNET, DI COGLIONI BOCCALONI DEFICENTI COME TE NE TROVIAMO SEMPRE"! LI HO QUERELATI. SPERIAMO CHE I MAFIOSI E NAZISTI MATTEO SALVINI, ENNIO DORIS E SILVIO BERLUSCONI CHE PROTEGGONO QUESTI DUE PURE NOTI PEDERASTA DI PAOLO BARRAI E FEDERICO IZZI, NON FACCIANO SOTTERRARE IL TUTTO, IN TRIBUNALE, A MILANO ( VISTO CHE IL PAESE, PER LORO… E’… “COSA NOSTRA”)! MAI AVERE A CHE FARE CON STE DUE CAROGNE MEGA COCAINOMANI, ARROGANTI, LADRONE, TRUFFATRICI E BRUCIANTI TUTTI I TUOI RISPARMI, CHE SONO PAOLO BARRAI E FEDERICO IZZI. RAPPRESENTANO DAVVERO I RENATO VALLANZASCA DELLA FINANZA, COME GIUSTAMENTE, CITATO QUI!


    http://jenkins-ci.361315.n4.nabble.com/VERME-TRUFFATORE-PAOLO-BARRAI-GIA-IN-MANETTE-NON-IN-WIKIPEDIA-INDAGATO-DA-PROCURA-DI-LUGANO-COME-DA--td4897021.html

    RispondiElimina